MEMORIE DELLA RESISTENZA A NOALE 1943-1945

L’idea di narrare i fatti della Resistenza noalese attraverso le testimonianze dei protagonisti è nata nell’ottobre del 2004, in occasione del sessantesimo anniversario della “Battaglia del Parauro”, lo scontro tra partigiani e fascisti che si svolse nelle campagne di Briana l’11 ottobre 1944. Fin da subito si è rinunciato alla pretesa di rivelare qualche “verità” storica: piuttosto si è voluto offrire una visione “soggettiva” degli avvenimenti, meno obiettiva ma certamente più umana. In questo libro vengono ricordate le azioni armate, le bombe e le uccisioni; appaiono sfumate le distinzioni fra i patrioti cattolici, i partigiani “rossi” della Brigata Garibaldi e quelli moderati di Giustizia e Liberta ma il tema della lotta finisce per scivolare in secondo piano rispetto alla descrizione del dolore e della paura che toccarono i protagonisti. Ad emergere, nelle interviste realizzate da Alessandro Ragazzo e Michela Manente, è il senso del dramma e della morte che sconvolse la vita dei noalesi. Di corredo sono state recuperate le cronache già note del capo partigiano Bruno Ballan, del partigiano cattolico Antonio Gatto e del parroco di Briana don Pietro Zandonadi. A queste si sono aggiunte le note di varie persone che da piccole furono presenti alla battaglia del Parauro, combattuta nei campi al confine tra Noale e Massanzago, tra partigiani e brigate nere della Repubblica Sociale Italiana.

Lascia un Commento

Floating Social Media Icons Powered by Acurax Blog Designing Company
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook