Escher, genio europeo

Un genio visionario e surrealista le cui opere campeggiano nell’immaginario europeo. I suoi studi sul pieno e il vuoto, sul concavo e convesso, sull’opera circolare, sul punto di vista sono stati linfa per l’arte diffondendo uno stile pittorico e figurativo nato dalla colta mente di M. C. Escher. Tra le opere più belle, in mostra a Palazzo Reale a Milano fino a gennaio 2017, le illustrazioni dei motti latini tradotti in olandese e pubblicati in pochissime copie nel “Libro XXIV Emblemata” (1931), gli ex libris e i biglietti da visita per committenti speciali. Le grandi e celebri opere in bianco e nero o rosso e bianco non sono da meno di queste piccole opere dal gusto delizioso e originale, legate all’art nouveau nel loro impianto ma geniali nella resa incisoria.

arton32295

Lascia un Commento

Animated Social Media Icons by Acurax Wordpress Development Company
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook