EGUN ON BILBO!

Con un museo che richiama centinaia di turisti per vedere le opere di De Koonig e Pollock, Bilbao si presenta al mondo con combinazioni architettoniche che mescolano il vecchio al nuovo: sul lato destro del fiume Nervion la città moderna e il centro economico e finanziario; sul lato sinistro la città vecchia – il Casco Viejo – piena di taverne dove assaggiare i gustosi pintxos, le famose tapas basche. Il Casco Viejo è una tappa del celebre cammino di Santiago, e in questo quartiere si trova anche la Cattedrale dedicata al patrono di Bilbao. Si tratta di un edificio di stile gotico costruito alla fine del XIV secolo, la cui facciata e il campanile sono state ricostruite in stile neo-gotico alla fine del XIX secolo dall’architetto Severino de Achucarro. La Cattedrale si affaccia sulla Plazuela de Santiago, dominata al centro da un’elegante fontana di Luis Paret realizzata nel XVIII secolo “Per il bene pubblico”, come recita la targa. E per il bene della città, che così è diventata una meta turistica internazionale, l’architetto canadese Frank O. Gehry vent’anni fa ha realizzato il museo più strano del mondo, il cui valore supera quello delle opere contenute.
Una nota da ricordare: attenti al meteo variabile e piovoso! Meglio tenere un paraguas in borsa.

Lascia un Commento

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook