Ai blocchi di partenza la 74^ Mostra del Cinema di Venezia – Alexander Payne incanta con i suoi lillipuziani

Iniziata col botto, ancora una volta con un film hollywoodiano firmato Alexander Payne che non sarà difficile nn vedere in sala. In Downsizing Matt Damon (Paul Sefranek) è l’uomo qualunque che vuole partecipare ai grandi eventi della storia, un Renzo Tramaglino beffato, però, dalla sua Lucia. Ma non siamo a Milano; in un’America spaventata dai cambiamenti epocali che annunciano la fine del mondo, prende piede l’invenzione di un team norvegese di miniaturizzare l’umanità per ridurre l’impatto della specie umana sul pianeta. Agli statunitensi l’idea piace moltissimo, nonostante i deboli convincimenti ecologici: nel Paese di Lilliput ogni cosa, ogni vizio, costa decisamente meno e si possono realizzare i sogni di una vita, come ville da favola e giornate fatte di saune e cene. Anche Paul e sua moglie si fanno attrarre dal sogno ‘borghese’ ma niente va come hanno deciso perché l’uomo per sua natura non sa cogliere le opportunità che la saggezza di pochi regala all’umanità. Solo un trafficante croato (Christoph Waltz) e una dissidente vietnamita (Hong Chau) salveranno Paul dal commettere il secondo gesto irreversibile della sua vita, vero contributo alla salvezza della specie.

AlessandroBorghiVenezia74

Lascia un Commento

Social Media Icons Powered by Acurax Wordpress Development Company
Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook